[Ricerca Avanzata]
Giovedì, 27 Luglio 2017 - Ore 14:45 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Andrea Suriani – Diario dell’arbitro tifoso dell’arbitro
COSA METTERE IN VALIGIA? MACCHINETTA, OYSTER E BIGLIETTO!
Olimpiadi di Barcellona 1992. Michael Jordan e Stefano Cazzaro.

Andrea Suriani con il biglietto per la Finalina di Londra. Per la Finalissima, invece…

La Oyster Card.

Andrea Suriani, arbitro tifosissimo dell’arbitro Lamonica, aveva previsto la seconda chiamata olimpica di Luigi con 343 giorni di anticipo. Si merita un Diario dedicato al suo idolo…

Roseto degli Abruzzi (TE)
Martedì, 07 Agosto 2012 - Ore 17:00

Puntata 06 di martedì 7 agosto 2012
 
Un meraviglioso e smagliante ciao a tutti.
 
Londra si avvicina! Altri 3 giorni e poi finalmente salirò sull'aereo che da Roma Fiumicino atterrerà dopo circa 3 ore di volo a Heathrow, alle 23.05 ora locale.
E sapete qual è la cosa bella? E’ che mentre io sarò in volo, si disputerà alla North Greenwich Arena la seconda Semifinale, che sancirà che accederà alla Finalissima di domenica 12 agosto.
 
E a proposito di Olimpiadi... come si fa a non ricordare quella di 20 anni fa?
Io ero piccolo (avevo 9 anni), ma a Barcellona 1992 Michael Jordan e compagnia bravissima conquistarono la Medaglia d'Oro alla XXV Olimpiade. E, rimanendo in tema arbitrale, sapete chi ha arbitrato la partita appena precedente a quella di finale? Stefano Cazzaro. Rimarrà nella storia la foto di Stefano che consegna la palla a Michael Jordan.
Che dire, chapeau!
Senza poi dimenticare anche le Olimpiadi di altri grandi arbitri italiani, come Zancanella, Facchini, Colucci.
Morale: gli arbitri italiani si sono sempre distinti nelle manifestazioni internazionali.
 
Comunque, tra i vari ricordi, mi appresto a fare la valigia. E già, è dalla prima puntata che non so cosa mettere in valigia, ma andiamo con ordine.
 
Sicuramente non può mancare la mia "macchinetta" fotografica! ("macchinetta" perché di piccolo non c'è niente… con l'obiettivo pesa quasi 2 chili!); voglio immortalare tutti i momenti che vivrò in questa fantastica esperienza. Si, perché assistere dal vivo ad un Olimpiade credo che sia un’esperienza unica.

Poi porterò con me la mia adorata e sempre presente "Oyster Card". Cos'è? La tessera di TFL (Trasport For London) che ti permette di viaggiare su tutti i mezzi pubblici di Londra. E se c'è una cosa che a Londra funziona sono i trasporti pubblici.
 
La metropolitana di Londra è la più antica rete metropolitana del mondo, la più estesa d'Europa e la seconda per estensione vantando ben 460 km di linea autonoma, di cui il 45% costituito da gallerie sotterranee, superati solamente dai 468 km del recente impianto di Shanghai. Per non parlare poi degli autobus londinesi, caratteristici a due piani, di colore rosso! Spettacolo!
 
La Oyster Card ha un funzionamento efficace e geniale. In pratica è una tessera magnetica ricaricabile che va passata sul lettore o del tornello della metro o all'ingresso dell'autobus (sì, perché a Londra se non passi la Oyster o non compri direttamente il biglietto nell'autobus, ti fanno scendere, chiedendotelo prima con le buone e poi con i "bobby"). Le linee londinesi vanno a zone, per capirci a forma di cipolla con cerchi, non simmetrici, sempre più grandi: la zona 1-2 è la zona del centro, poi c'è la zona 3, un poco più spostata poi la 4 e via dicendo. I prezzi non sono affatto economici. Ma come sapete... è Londra!
 
Ora, non ricordo con esattezza i prezzi, ma di sicuro ricordo la formula. In pratica, un biglietto dell'autobus costa circa 2,5 sterline, mentre quello della metro ne costa 4. E sono suddivise a zone; 4 sterline nella zona 1-2, 5 sterline nella zona 3, etc.. Il prezzo giornaliero invece è di circa 8 sterline. E qui c'è l'efficienza: la Oyster Card registra ogni vostro passaggio (sia che si tratta di autobus che di “tube”) e, una volta raggiunte le 8 sterline giornaliere, non vi addebiterà più niente per l'intera giornata, a patto che non cambiate zona. Posso garantirvi che è davvero efficace! Inoltre, ogni stazione ha il "lettore" di Oyster, dove si può verificare il credito residuo ed eventualmente ricaricare o in contanti o con carta di credito.
 
E, dulcis in fundo, sicuramente la cosa che metterò in valigia sarà il biglietto per la Finalina del 12 agosto, quella del 3°-4° posto, che inizierà alle ore 11. Quello per la Finalissima devo invece andare a ritirarlo direttamente al box office dei Parco Olimpico sabato mattina, perché il biglietto in tribuna della Finale Olimpica, merita di essere ritirato "live".
 
Londra si avvicina… e io non vedo l'ora!
 
A prestissimo.
 
 
DIARIO DELL’ARBITRO TIFOSO DELL’ARBITRO > Archivio
LE PUNTATE PRECEDENTI
 
Puntata 01 di giovedì 26 luglio 2012
LUIGI LAMONICA A LONDRA: FRA EMOZIONI E PREMONIZIONI.
 
Puntata 02 di sabato 28 luglio 2012
‘STATTE ACCUORT’
 
Puntata 03 di domenica 29 luglio 2012
SUPERCALIFRAGILISTICHEOLIMPICOSO!
 
Puntata 04 di lunedì 30 luglio 2012
YOU SEE THE REPLAY, REF?
 
Puntata 05 di giovedì 2 agosto 2012
UNA PIZZA, TRA OLIMPIADI E AMICIZIA, CON MARCO GIANSANTI.
 
Andrea Suriani
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
SHARKS 2017-2018. Ingaggiato Marco Lusvarghi. Il tuo giudizio?
Ottimo
Buono
Sufficiente
Mediocre
Scarso


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2017 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft